Integrazione ed automazione del collaudo funzionale

 
 


Spesso nell’industria elettronica il test delle schede montate si basa essenzialmente sul collaudo funzionale, eseguito in modo manuale da un operatore, utilizzando “banchi” autocostruiti e sviluppati internamente dall’ufficio di progettazione.

In molte realtà produttive, nasce l’esigenza di automatizzare il più possibile queste procedure, per diminuire l’intervento umano ed avere un sistema non presidiato, mantenendo però all’interno dell’azienda il know-how del prodotto

unloader multirack
 
 

REALIZZAZIONE:

 
  1. Integrazione della strumentazione di collaudo custom, comprensiva della fixture a letto d’aghi, in un sistema da linea meccanico con pressa ad alta precisione
  2. Sistema con protocollo di comunicazione SMEMA per gestire moduli di automazione standard.
  3. Utilizzo di loader multirack ed unloader multirack, a monte ed a valle del sistema, con riconoscimento bare code e separazione dei PCB pass e fail

BENEFICI:

 
  1. Completa automazione del collaudo funzionale senza modificare fixture e programmi già sviluppati
  2. Precisione, sicurezza e ripetibilità nella contattazione, grazie alla pressa meccanica
  3. Creazione di un’isola di collaudo completamente autonoma e non presidiata da operatori, con riduzione dei costi operativi

Linkedin

Proxima è ora su Linkedin per essere sempre più vicina ad aziende e professionisti come te...

Seguici

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e ricevi le ultime novità Proxima
comodamente via e-mail

Contattaci

Vuoi avere informazioni specifiche per risolvere il tuo problema? Richiedici una consulenza...

Scrivici ora