Burn-in attivo di accensioni elettroniche (ECU)

 


Il mondo automotive definisce specifiche di collaudo molto stringenti.

Nel caso di moduli ECU (Engine Control Unit) che devono operare in ambienti avversi come il vano motore di un'automobile, per garantire la qualità della produzione, occorre effettuare una verifica di funzionalità protratta nel tempo e a condizioni ambientali estreme.

Per questa applicazione occorre integrare quattro macro blocchi: il sistema di colludo funzionale MINI ATE, la camera climatica, l'elettronica di interfacciamento ed il supporto per i d.u.t. con la relativa connessione.

scheda driver per collaudo ECU
 
 

REALIZZAZIONE:

 
  1. utilizzo di un sistema Mini 200 e camera climatica con range di temperatura compreso tra -40°C e +150°C predisposta per l'integrazione hardware di parti terze 
  2. progetto di schede  driver per il pilotaggio in potenza dei d.u.t. e lo switch delle risorse
  3. progetto di burn-in board per (BIB) la connessione dei d.u.t. all'interno della camera
  4. collaudo in temperatura di 48 moduli ECU, costantemente alimentati ed interrogati dal sistema in modalità seriale

BENEFICI:

 
  1. automazione di un test lungo e complesso
  2. rispetto delle specifiche di caratterizzazione richieste
  3. identificazione puntuale delle difettosità e registrazione temporale degli eventi
  4. possibilità di riutilizzare il banco per altri moduli ECU

Linkedin

Proxima è ora su Linkedin per essere sempre più vicina ad aziende e professionisti come te...

Seguici

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e ricevi le ultime novità Proxima
comodamente via e-mail

Contattaci

Vuoi avere informazioni specifiche per risolvere il tuo problema? Richiedici una consulenza...

Scrivici ora