1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Testata per la stampa
 
Contenuto della pagina

Saldatrici ad Onda

 
Saldatrici ad onda
 

La saldatura ad onda deve rispondere alle crescenti sfide di un mercato elettronico sempre più rivolto alla produzione di piccole schede ad alta integrazione (riduzione della distanza dei punti da saldare), di basso costo e di elevata qualità.
Il processo deve essere controllato e riproducibile, capace di garantire la realizzazione di giunti di buona qualità al minor costo possibile.

Per questo motivo, anche  macchine di saldatura relativamente semplici come quelle ad onda si sono sofisticate, per la necessità di controllare molteplici variabili legate ai diversi materiali che vengono a contatto durante il processo:

  • composizione della lega
  • tipo di flussante
  • materiale e finitura del circuito stampato
  • packaging e caratteristiche di saldatura dei componenti

Tali variabili limitano la finestra di processo, entro la quale un giunto può essere saldato efficacemente preservando l'integrità della scheda e dei componenti.

Un ruolo fondamentale nella riuscita di un buon processo di saldatura consiste nell'ottimizzazione dell'onda: a seconda del tipo di assemblaggio e di flussaggio possono essere utilizzati differenti tipi di onda:
- onda CHIP WAVE, è un'onda turbolenta e viene utilizzata come prima onda per consentire la bagnabilità di componenti chip, circondati da corpi di componenti non bagnabili.
- onda principale o MAIN WAVE, è un'onda tipicamente liscia che impedisce la creazione di ponti (bridging)
- onda SMART WAVE infine, è situata al di sopra dell'onda principale e produce una turbolenza utile a penetrare più efficacemente attraverso il foro passante.

 

Vitronics Soltec ha sviluppato una intera gamma di saldatrici ad onda.
Il cliente può scegliere senza compromessi la soluzione più adatta alle proprie esigenze.