Moduli speciali per l'automazione

 
 

Etichettatrice

 

Il modulo ETICHETTATRICE è un sistema completamente automatico, progettato per stampare ed applicare un’ampia varietà di etichette su PCB nudi, assemblati o sul corpo di un componente. La posizione e il contenuto (testo, numeri etc.) dell’etichetta è facilmente programmabile tramite software e, se richiesto, può pervenire in modo dinamico dal server che gestisce la linea di produzione. A garanzia di un processo privo di errori è possibile implementare il sistema con una telecamera in grado di individuare errori di stampa e posizionamento e di procedere all’eventuale correzione. È possibile operare diverse ingegnerizzazioni del sistema, partendo da una unità a carico manuale per arrivare ad una macchina completamente automatizzata a doppia stampante.

etichettatrice
 
 
 

Press fit

 

Grazie all’impiego delle performanti presse SCHMIDT, Seica Automation ha realizzato diverse applicazioni per l’inserimento di connettori con tecnologia PRESS-FIT. È possibile realizzare sia moduli completamente automatici che semi-automatici, sempre in conformità con i requisiti concordati con il cliente. La connessione meccanica e la contattazione elettrica sono garantite dall’inserimento forzato del terminale press-fit nel foro metallizzato. Per un processo garantito è indispensabile l’utilizzo di una pressa capace di controllare la forza d’inserzione e registrare i dati per la successiva tracciabilità.

press fit
 
 
 

Punching

 

Il metodo di separazione delle schede a mezzo ferro-trancia (PUNCHING) è una soluzione completamente automatica che utilizza un’attrezzatura detta “tranciante”, composta da una parte superiore o discendente e da una parte inferiore o fissa. La parte superiore è realizzata con punzoni posti all’interno di guide per garantire il taglio del testimone con tolleranze dell’ordine di 0,05 mm. La parte inferiore è composta da un posaggio atto ad ospitare e sostenere la scheda prima e dopo il taglio. Tali caratteristiche rendono il processo di punching idoneo al rispetto dei requisiti qualitativi del prodotto finito. Un modulo di punching può essere realizzato a carico/scarico manuale o completamente automatico. In questo secondo caso occorre dotare il sistema di un robot integrato che prelevi i moduli singolarizzati e li vada a collocare dove richiesto.

 
 
 
punching
 
 
 

Saldatura selettiva a ferro caldo

 

Tra i moduli speciali che Seica Automation sta proponendo al mercato, una realizzazione di sicuro interesse è l’integrazione di una testa di saldatura in una unità robotizzata. Con questo sistema è possibile automatizzare la realizzazione di saldature su moduli elettronici anche quando già semi-assemblati o inseriti nei contenitori finali. Il modulo può essere utilizzato sia con carico manuale che automatizzato e rappresenta la soluzione ottimale per quelle specifiche lavorazioni che richiederebbero interventi manuali impegnativi e anti economici.

saldatura selettiva a ferro caldo