L'utilizzo dei robot nella produzione elettronica

 
 

Quando nella produzione elettronica parliamo di robot, ci riferiamo principalmente ai robot collaborativi di nuova generazione, noti con il neologismo COBOT, ai bracci robotizzati per assemblaggi selettivi, noti con l’acronimo SCARA, e ai veicoli autonomi guidati, noti con l'acronimo AGV. L’utilizzo di questi sistemi robotizzati è finalizzato sostituire l’operatore per una serie di operazioni ad alta ripetitività, elevato rischio di errore e a basso valore aggiunto.

 
 

 I COBOT, sono in grado di adattarsi a molteplici applicazioni, grazie ad un’elevata flessibilità e ad una piattaforma “aperta” agli sviluppatori, programmabile in modo estremamente semplice; sono personalizzabili con diversi utensili e possono quindi svolgere un numero illimitato di operazioni quali saldare, avvitare, spostare pesi.

Il loro campo di applicazione è principalmente legato alla movimentazione di pesi contenuti, alla durata medio-lunga del ciclo di lavorazione, agli spazi contenuti di movimentazione e alla facile riallocazione d’uso in caso di cambio di attività.

Tra i possibili utilizzi per l’industria elettronica, c’è il carico e lo scarico da sistemi di Test in-circuit o funzionali, nei quali sostituiscono completamente l’attività dell’operatore a partire dal carico, per passare alla chiusura e riapertura del piano di contrasto, e per finire allo scarico personalizzato – good or fail – secondo l’esito del test.

cobot
 
 
 

I robot SCARA, sono utilizzati in una vasta gamma di processi e applicazioni nelle quali è richiesta rapidità e precisione, avendo il vincolo di operare con due bracci sul piano orizzontale incernierati ad una estremità su un asse verticale fisso e con, all’altra estremità, un asse libero di ruotare su se stesso e di muoversi verticalmente.

Il campo di applicazione è legato alla movimentazione di pesi, ad una durata brevissima del ciclo di lavorazione e soprattutto a processi di elevata precisione. Un’interessante applicazione per l’industria elettronica è la gestione delle schede dopo la fase di depannellizzazione, ad esempio dopo un’operazione di punching a fine produzione.

 
 
robot agv


I robot AGV – veicoli autonomi guidati – sono dispositivi in grado di muoversi autonomamente e di raggiungere i propri obiettivi pianificandone i percorsi, e raggiungendo destinazioni con precisione micrometrica.

Questi sistemi di movimentazione nell’industria elettronica possono trovare un’applicazione funzionale nella movimentazione di rack dal magazzino alla linea di produzione, secondo i tempi dettati dalle varie lavorazioni (assemblaggio, ispezione e collaudo).

 
 
 

Il punto di forza dell’integrazione delle attività dei COBOT, degli SCARA e degli AGV nei sistemi di automazione, è la collaborazione progettuale ed il coordinamento operativo delle competenze di Ingegneri meccanici, elettronici e informatici. Questa organizzazione permette di realizzare soluzioni customizzate alle singole e peculiari esigenze peculiari dei clienti.

Per soluzioni di automazione d’insieme sempre più efficienti, Proxima si propone sul mercato con il vantaggio della sinergia progettuale tra Seica Automation e Seica S.p.a che, con una visione globale delle esigenze della manifattura elettronica italiana, permette lo studio e la realizzazione chiavi in mano di questi sistemi automatici.

 

Linkedin

Proxima è ora su Linkedin per essere sempre più vicina ad aziende e professionisti come te...

Seguici

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e ricevi le ultime novità Proxima
comodamente via e-mail

Contattaci

Vuoi avere informazioni specifiche per risolvere il tuo problema? Richiedici una consulenza...

Scrivici ora